Vai al contenuto
Home » Articoli Gratuiti » PA » INPS. Le decorrenze della pensione anticipata. Rilasciata la Circolare numero 78 del 03-07-2024

INPS. Le decorrenze della pensione anticipata. Rilasciata la Circolare numero 78 del 03-07-2024

L’INPS ha recentemente rilasciato la Circolare numero 78 del 03-07-2024

L’INPS ha recentemente pubblicato la Circolare n.78/2024 avente i seguenti contenuti

1.  Premessa

2.  Effetti sui trattamenti pensionistici derivanti dall’applicazione delle nuove aliquote di rendimento

3.  Correttivo per gli iscritti alla Cassa per le pensioni ai sanitari e per il personale che cessa dal servizio con la qualifica di infermiere iscritto alla Cassa per le pensioni ai dipendenti degli enti locali (CPDEL) 

4.  Deroghe all’applicazione delle nuove aliquote di rendimento

5.  Determinazione degli oneri di riscatto

Decorrenze della pensione anticipata

Si segnala, in particolare il paragrafo 6. “Decorrenze della pensione anticipata di cui all’articolo 24, comma 10, del decreto-legge n. 201 del 2011 e della pensione per i lavoratori precoci di cui all’articolo 17, comma 1, primo periodo, del decreto-legge n. 4 del 2019”

L’INPS ha recentemente pubblicato la Circolare n.78/2024 avente i seguenti contenuti

1.  Premessa

2.  Effetti sui trattamenti pensionistici derivanti dall’applicazione delle nuove aliquote di rendimento

3.  Correttivo per gli iscritti alla Cassa per le pensioni ai sanitari e per il personale che cessa dal servizio con la qualifica di infermiere iscritto alla Cassa per le pensioni ai dipendenti degli enti locali (CPDEL) 

4.  Deroghe all’applicazione delle nuove aliquote di rendimento

5.  Determinazione degli oneri di riscatto

6.  Decorrenze della pensione anticipata di cui all’articolo 24, comma 10, del decreto-legge n. 201 del 2011 e della pensione per i lavoratori precoci di cui all’articolo 17, comma 1, primo periodo, del decreto-legge n. 4 del 2019

Decorrenze della pensione anticipata

Si segnala, in particolare il paragrafo 6. “Decorrenze della pensione anticipata di cui all’articolo 24, comma 10, del decreto-legge n. 201 del 2011 e della pensione per i lavoratori precoci di cui all’articolo 17, comma 1, primo periodo, del decreto-legge n. 4 del 2019”

In particolare per i soggetti la cui pensione è liquidata a carico della CPDEL, della CPS, della CPI e della CPUG, i trattamenti pensionistici in esame decorrono:

– trascorsi tre mesi dalla data di maturazione dei requisiti contributivi se gli stessi sono maturati entro il 31 dicembre 2024,

– trascorsi quattro mesi dalla data di maturazione dei medesimi requisiti se gli stessi sono maturati entro il 31 dicembre 2025,

trascorsi cinque mesi dalla data di maturazione dei medesimi requisiti se gli stessi sono maturati entro il 31 dicembre 2026,

trascorsi sette mesi dalla data di maturazione dei medesimi requisiti se gli stessi sono maturati entro il 31 dicembre 2027

e trascorsi nove mesi dalla data di maturazione dei medesimi requisiti se gli stessi sono maturati a decorrere dal 1° gennaio 2028.

 Le nuove decorrenze non trovano applicazione per le pensioni anticipate e per i lavoratori precoci con il cumulo dei periodi assicurativi.”

Copia della Circolare INPS

Risorse e Link utili

Se interessa ricevere aggiornamenti sul pubblico impiego, compila il form


La costituzione del Fondo risorse decentrate 2024-2025

Ulteriori approfondimenti

Inizia
Serve aiuto ?
Salve 👋
come possiamo aiutarla ?